Il bene fa bene a chi lo fa

A Natale siamo più propensi ad essere cordiali. Pensa come sarebbe più bello, e più utile per te, se tu lo fossi tutto l’anno. Se tutto l’anno tu sorridessi, ti mostrassi gentile e premuroso, ti informassi  sul come stanno le persone con cui hai a che fare e le loro famiglie. Gli altri sono il tuo specchio: se sei cortese e disponibile con loro, sarà più facile che loro lo siano con te. Come spesso accade, un comportamento etico è anche utile per chi lo adotta. Non hai niente da perdere ad essere una persona cui è facile voler bene, e tutto da guadagnare.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Life Coach

Informazioni su Mario Furlan

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione e crescita personale all'università Ludes di Lugano, e di Comunicazione efficace, leadership e management all'università Fortunato di Benevento. Ha scritto vari best-seller, tra cui "Risveglia il campione in te!" e "Tu puoi!" E' noto anche come creatore del Wilding, l'autodifesa istintiva, e dei City Angels. www.mariofurlan.com

3 risposte a “Il bene fa bene a chi lo fa

  1. Ho appreso da te questa lezione…e…è vero…gli altri ti sorridono se tu gli sorridi, sono cordiali con te, se tu lo sei con loro…
    Nulla da perdere nell’essere buoni…solo da guadagnare.
    Saper essere buoni significa affrontare la vita con il piede giusto!

    Grazie Mario!

  2. È vero che non si perde niente a essere una persona cui è facile voler bene, ma quando poi si ta male? Come se ne esce? Non sono proprio d’accordo con questa teoria perchè spesso anzi quasi sempre adottando questo comportamento si prendono delle grandissime fregature! Io sono sempre stata così e immancabilmente vengo ripagata con delle delusioni che provengono da persone che reputo amiche, a cui magari dò il cuore e che invece alla fine mi pugnalano alle spalle e quando poi me ne accorgo è troppo tardi , la delusione è talmente grande che per come sono fatta io tendo a reprimere le mie emozioni anche di rabbia. Non tutti ti ricambiano con la stessa moneta purtroppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *