Chi incontri oggi morirà a mezzanotte

Immagina che le persone che incontrerai oggi moriranno a mezzanotte. Come ti comporteresti in tal caso? Semplice: saresti più gentile. Più dolce. Più comprensivo. Più affettuoso. E loro ricambierebbero con la stessa moneta: ti tratterebbero meglio.  Nascerebbero rapporti più sinceri. Più autentici. Più veri.
Fallo. Soprattutto con le persone che ami di più. Anche perché non sai cosa riserva la vita. Oggi puoi manifestare loro il tuo affetto. Domani, chissà. E sarebbe doloroso provare rimpianti.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Life Coach

Informazioni su Mario Furlan

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione e crescita personale all'università Ludes di Lugano, e di Comunicazione efficace, leadership e management all'università Fortunato di Benevento. Ha scritto vari best-seller, tra cui "Risveglia il campione in te!" e "Tu puoi!" E' noto anche come creatore del Wilding, l'autodifesa istintiva, e dei City Angels. www.mariofurlan.com

Una risposta a “Chi incontri oggi morirà a mezzanotte

  1. Pensare che le persone intorno a noi possano vivere solo un altro giorno, certamente modifichrebbe la nostra visuale. Faremmo il possibile dare più valore al tempo. Saremmo più sinceri e potremmo dimostrare ciò che sentiamo senza remore. La vita è in fondo un mistero,è imprevedibile e, come tale, bisogna saperne cogliere l’essenza profonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *