Non lavorare per i soldi

Se lavori solo per i soldi, ne farai pochi. Perché non riesci a lavorare bene. Lavorare bene significa metterci passione. Entusiasmo. Amore. Allora sì che sei bravo. Allora sì che vieni apprezzato. Allora sì che ti cercano. E, di conseguenza, vieni remunerato bene.
I soldi sono una conseguenza del lavoro ben fatto. I professionisti, i commercianti, gli artigiani, gli imprenditori che guadagnano bene non si concentrano sui quattrini quando lavorano. Bensì sulla gioia di svolgere un’opera egregia. E dal momento che tanti lavorano male e pochi bene, questi ultimi sono anche i più pagati.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Life Coach

Informazioni su Mario Furlan

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione e crescita personale all'università Ludes di Lugano, e di Comunicazione efficace, leadership e management all'università Fortunato di Benevento. Ha scritto vari best-seller, tra cui "Risveglia il campione in te!" e "Tu puoi!" E' noto anche come creatore del Wilding, l'autodifesa istintiva, e dei City Angels. www.mariofurlan.com

3 risposte a “Non lavorare per i soldi

  1. sono d’accordo. i soldi arrivano come conseguenza per il lavoro ben eseguito.amato ecc. nel mio caso i dubbi frenano tutto questo, perchè svolgo con passione il mio lavoro,ma ahimè il denaro a volte si fa attendere. sono sempre fiduciosa nonostante tutto ciò

  2. E’ verissimo quello che scrivi caro Mario…lo è ancora di più per chi, come me, lavora nella scuola, dove al contrario di ciò che si pensa, l’impegno è tanto ……
    e se nn ci fosse la passione a spronarci nessuno di noi andrebbe avanti….
    sicuramente nn per il denaro
    bacioni
    Silvia

    Al co

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *