Le donne hanno una marcia in più

Le donne hanno una marcia in più? Ne sono convinto. Nella nostra società le doti femminili – l’empatia, la capacità comunicativa, la sensibilità, la facoltà di suscitare fiducia e simpatia – sono premianti. Le donne ci battono anche in altri campi: sono più tenaci, più volitive, più caparbie. E più disposte a impegnarsi, a sacrificarsi. Come dimostrano i risultati negli studi: i voti più alti li prendono le studentesse.
Le donne sono vincenti, insomma, quando valorizzano il loro lato femminile. Le doti maschili – la forza, la durezza – erano premianti ieri. Le doti femminili lo sono oggi. E lo saranno ancor più domani.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Life Coach

Informazioni su Mario Furlan

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione e crescita personale all'università Ludes di Lugano, e di Comunicazione efficace, leadership e management all'università Fortunato di Benevento. Ha scritto vari best-seller, tra cui "Risveglia il campione in te!" e "Tu puoi!" E' noto anche come creatore del Wilding, l'autodifesa istintiva, e dei City Angels. www.mariofurlan.com

Una risposta a “Le donne hanno una marcia in più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *