Scegliti bene gli amici!

Vai a Roma e, dopo un po’, acquisisci la tipica parlata romana: Ahò, mortacci tua! Vai a Milano e ti metti a a parlare in milanese:  Va fora di pé! Va da via i ciapp!  Viene da sorridere. Ma dietro al sorriso riconosciamo una verità: ci adattiamo all’ambiente in cui ci troviamo, ci lasciamo influenzare da esso. Non ne assumiamo soltanto l’accento e le espressioni tipiche, ma anche la mentalità.
Per questo serve circondarsi di persone che ci aiutino a crescere. Se stai tra i disfattisti, i pessimisti, i negativi diventerai come loro: ti convinceranno che il mondo è nero. Se invece frequenti persone ottimiste, positive capirai che oltre al buio c’è anche la luce. Sta a te alzare gli occhi al cielo e scorgerla tra le nuvole.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Filosofia di vita tag: , ,

Informazioni su Mario Furlan

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione e crescita personale all'università Ludes di Lugano, e di Comunicazione efficace, leadership e management all'università Fortunato di Benevento. Ha scritto vari best-seller, tra cui "Risveglia il campione in te!" e "Tu puoi!" E' noto anche come creatore del Wilding, l'autodifesa istintiva, e dei City Angels. www.mariofurlan.com

4 risposte a “Scegliti bene gli amici!

  1. Giustissimo quello che dici,caro Mario!
    Non per niente si dice che “Chi pratica lo zoppo impara a zoppicare”
    Circondiamoci di gente benevola con agli occhi le lenti del positivo
    Ti abbraccio

  2. Hai detto bene, i nostri pari cioè le persone che frequentiamo possono determiniamo chi diventiamo..
    Se stai sempre con persone di successo che ogni giorno ti parlano del successo e di come creare valore nella società tu diverrai proprio una persona di successo perchè acquisirai i suoi stessi schemi mentali e le stesse parole che loro usano.

    Attenzione: Questo funziona anche al contrario se frequenti persone negative o “limitate”..

    A presto

  3. la disciplina mi ha concesso di superare tutti gli ostacoli che decretavano il percorso ,oggi mi sprona ancor di più alle sfide eppure sono over sessanta, la tenacia è la mia unica ragione di vita,a presto

  4. la disciplina e le regole che essa impone mi ha concesso di superare tutti gli ostacoli oggi ancor di più , amo le sfide di qualsiasi natura esse siano , eppure sono una over sessanta ,la perseveranza e la tenacia mi sprona no ancor di più , a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *