Due domande per capire se sei sulla strada giusta

Sono due i momenti della giornata in cui capisci se sei sulla strada giusta. Il primo è al mattino: quando esci di casa per andare al lavoro, è proprio lì che vorresti andare? Ti piace il tuo lavoro? Ti dà soddisfazione? Se la risposta è sì, perfetto: continua così. Se è no ti suggerisco di cambiare rotta. Il secondo momento è alla sera: quando esci dal lavoro per tornare a casa, sei felice di rincasare? La tua casa è davvero un nido d’amore? Se la risposta è negativa vale la pena cambiare qualcosa nella vita privata. Anche perché se non sei realizzato in famiglia non potrai dare il massimo in quella professionale.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

6 risposte a “Due domande per capire se sei sulla strada giusta

  1. Ma queste domande non ha tempo di farsele nessuno prerchè se ti fermi a farle è meglio che non esci più di casa, la gente pensa solpo a tirare la fine del mese e spera che questi tecnici non inventino altre nuove tasse!.

  2. la mattina e la sera sono i due momenti positivi della mia vita ,è durante la giornata che vedo tutto negativo al pensiero che i nostri politici per mantenere il carrozzone Italia si prendono oltre il 60% del mio tempo è allora che vedo nero

  3. Caro Mario,
    ti seguo da anni ed ho recentemente acquistato il tuo libro.
    Mi piacerebbe partecipare ad uno dei tuoi seminari ed ho visto che ce ne sarà uno il 19 maggio a Milano, città in cui lavoro, in un centro medico (CENTROMEID).
    Vorrei chiederti se tratterai gli argomenti del tuo libro e se, essendo il seminario tenuto in un centro medico, verranno trattati argomenti specifici sulla salute.
    Grazie per una tua risposta
    Marina

  4. Pingback: Oggi è la Giornata Internazionale della Felicità, ma io sono felice? | RosatiLuca.it

  5. Facile dire : cambia rotta… ma non sempre si ha la possibilità di fare quello che si vuole se hai la necessità di avere uno stipendio a fine mese… direi che non è molto applicabile soprattutto in questo periodo e a 40 anni !!! grazie lo stesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *