Jack James: “Chilometri è la canzone della nostra vita”

Jack James, cantautore vicentino

Jacopo Venturini alias Jack James, cantautore vicentino

Jacopo Venturini è un biondo 23enne di Vicenza che sta riscuotendo molto successo come cantautore, con il nome d’arte di Jack James. In questi giorni è uscito il suo nuovo singolo, Chilometri, cantato insieme a Manuella.

Jack James, perché un nome d’arte inglese se sei italiano e canti in italiano?
“I motivi sono vari – sorride Jacopo. – Perché ho vissuto a lungo a Londra; perché laggiù gli amici mi chiamavano Jack invece di Jacopo; e perché sono affascinato dalla musica inglese. Infatti il mio primo amore musicale sono stati i Pink Floyd”.
E perché James?
Jack James ride: “Perché voglio ricordare il grande pilota di Formula 1 James Hunt! Vengo da una famiglia di piloti. Correvo in cart, mio padre ha fatto i rally e mio fratello maggiore è pilota ufficiale della Lamborghini! Insomma, siamo una famiglia immersa nel mondo dei motori!”
Dei motori, e anche della musica. Il papà di Jack è da sempre un grande fan di Vasco Rossi, la mamma di Zucchero e il fratello impazziva per gli Articolo 31. “Così, sin da bambino, ho ascoltato moltissima musica in casa – ricorda Jacopo. – E da allora mi piace tutto: il pop, il rock, l’hiphop, il blues…”
A quale genere attribuiresti la tua musica?
“A nessuno. Mi piace spaziare, non restare ingabbiato in un ambito delimitato. Sono convinto che più andremo avanti, meno le etichette e i generi avranno importanza; andiamo verso una fusione tra le varie famiglie musicali”.
Jacopo ama parlare della sua musica: “Voglio creare qualcosa di nuovo e di particolare – dice; – Qualcosa che superi non solo gli steccati dei generi, ma anche quelli anagrafici. Voglio che la mia musica e il mio pensiero arrivino ai cuori di tutti, dai ragazzini ai loro genitori. Perché la bella musica non ha confini”.
Il tuo nuovo singolo si intitola Chilometri. E’ una metafora…
“Sì, è una metafora del viaggio più importante di tutti noi, il viaggio della vita. Da quando nasciamo, il nostro sole inizia a tramontare. E la società moderna è veloce, ci spinge a correre: chi si ferma è perduto”.
Jack James è un filosofo. Ci parla delle varie strofe della canzone e del loro significato. La prima racconta gli episodi tristi della sua vita, la seconda il conflitto tra il suo io bambino e quello adulto. “I miei tormenti sono quelli di ciascuno di noi; ecco perché è facile rispecchiarsi nei miei testi” dice.
Il tuo nuovo progetto?
“Uscire con un disco tutto mio, il mio primo disco ufficiale, in gennaio. Sarà una sorpresa: conterrà molte sonorità differenti, dal rock al soul. Ci saranno sia brani strappalacrime, sia quelli che fanno ballare e saltare!”

Life Coach tag:

Informazioni su Mario Furlan

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione e crescita personale all'università Ludes di Lugano, e di Comunicazione efficace, leadership e management all'università Fortunato di Benevento. Ha scritto vari best-seller, tra cui "Risveglia il campione in te!" e "Tu puoi!" E' noto anche come creatore del Wilding, l'autodifesa istintiva, e dei City Angels. www.mariofurlan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *