Paolo Simoni, il cantautore dell’Anima

La cover di Anima, il nuovo album di Paolo Simoni

La cover di Anima, il nuovo album del cantautore Paolo Simoni

Paolo Simoni, 36 anni, è un cantautore, musicista e scrittore. Nato a Porto Garibaldi, vicino a Comacchio, a 14 anni esce di casa per andare a vivere a Ferrara e poi a Bologna: “Per noi ragazzi di provincia Bologna era New York”, ricorda.

A Bologna Paolo Simoni conosce la cantante Iskra Menarini, una delle più strette collaboratrici di Lucio Dalla. Prende lezioni di canto da lei, studia il pianoforte ed è felice di farsi “contagiare”, come gli piace dire, dalla scuola bolognese dei cantautori. E’ una scuola straordinaria, con artisti del calibro, oltre che di Dalla, anche di Guccini (con cui fa amicizia), Luca Carboni, gli Stadio, Samuele Bersani.

“Ho imparato che il testo di una canzone deve avere la sua autonomia rispetto alla musica – dice; – puoi sacrificare una nota, ma non quello che devi esprimere.” Dal 2007 in poi pubblica 4 album; il quinto, Anima, è appena uscito.
“Chiamarlo album è riduttivo: infatti è il sunto dei miei 36 anni – spiega Paolo Simoni. – E’ un album totalmente suonato, come si faceva una volta. Non realizzato al computer, come si fa oggi, uccidendo la creatività”.
Per realizzare Anima Simoni ha affittato un teatro per oltre un mese, cercando fino all’ossessione di esprimere i suoi pensieri. “Ho ripetuto alcuni pezzi anche 25 volte, proprio perché volevo trovare l’anima della canzone, con la sua autenticità. Fregandomene dei dettami dei discografici, che vogliono tutto stereotipato. E che stanno distruggendo la musica: siamo sommersi da dischi mediocri, che non hanno nulla da raccontare.”

Il suo Anima contiene un singolo, Pornosocietà, che sabato scorso ha cantato dal vivo nel programma di Rai2 Magazzini Musicali. “E’ una rappresentazione della degenerazione della nostra società – dice Paolo Simoni. – E’ diventata effimera, edonista. Si cerca il piacere del momento, senza guardare al futuro. La tv è trash: tutti urlano, non si esprime nulla di intelligente. Per non parlare dell’abuso dei social, il tempio del narcisismo. Il messaggio prevalente è: vali in base ai Like che hai. E se per raccattare like devi mostrare il corpo in modo volgare o fare le cose peggiori, va tutto bene”.
Paolo Simoni è presente sui social, dove riscuote un notevole successo; ma non ha timore di criticarli aspramente. “Sui social siamo tutti in vetrina, tutti in mostra. E siamo contenti di farci estrapolare informazioni sulla nostra vita privata, tanto la privacy non esiste più. Fanno fuoriuscire la nostra animalità; con tante scuse agli animali, alcuni dei quali ci superano sul livello morale”.
In questa “società liquida, diventata gassosa, con bassissima moralità”, Anima è un grido che ci scuote: Guardate che oltre al corpo c’è di più!

Life Coach tag: ,

Informazioni su Mario Furlan

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione e crescita personale all'università Ludes di Lugano, e di Comunicazione efficace, leadership e management all'università Fortunato di Benevento. Ha scritto vari best-seller, tra cui "Risveglia il campione in te!" e "Tu puoi!" E' noto anche come creatore del Wilding, l'autodifesa istintiva, e dei City Angels. www.mariofurlan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *