Come eliminare i capillari del viso

Ecco come eliminare i capillari del viso

Come eliminare i capillari del viso: prima e dopo il trattamento con il laser

Come si possono eliminare i capillari del viso? Quei capillari antiestetici a forma di ragnatela rossa, che possono produrre disagio psicologico e ostacolare i rapporti sociali?
La risposta sta nelle nuove tecnologie medicali laser. Noi italiani siamo all’avanguardia, con il nuovo ktp532. Si tratta di un laser che elimina le venette  e I rossori dal volto, senza l’uso di farmaci .

I capillari del viso: cosa sono

I capillari sono piccoli vasi sanguigni presenti nel nostro organismo che formano una fitta rete fondamentale per garantire gli scambi di ossigeno e nutrienti con il sangue e le cellule di tutto il corpo. La fitta rete capillare presente nel nostro corpo è essenziale per la sopravvivenza, talvolta però possono dare dei fastidì. Infatti quando sono particolarmente superficiali, dilatati e evidenti possono costituire un vero e proprio inestetismo, soprattutto se presenti in aree B visibili del volto come le guance, il naso, il mento.  Questi non sono altro che capillari rotti sulla superficie della pelle. Dovuti ad un’esposizione solare esagerata, a fonti di calore, o a grandi sforzi. E con l’avanzare dell’età e la predisposizione genetica possono rappresentare un vero e proprio fastidio su viso, sul naso, sul collo e sul decolleté.

I capillari, inoltre, sono anche gli indiscussi protagonisti di molti altri quadri clinici dermatologici ben precisi. Come l’eritrosi (eritema diffuso dovuto dalla presenza di numerosi capillari dilatati visibili in volto, collo e decolleté) o la couperose (caratterizzata dalla presenza di teleangectasie a livello delle gote per lo più). O la rosacea, per non parlare di lesioni singole e ben circoscritte come gli angiomi rubino. Insomma, i capillari servono a nutrire il corpo, ma danno fastidio se si fanno vedere!

La soluzione al problema dei capillari del viso

Per eliminare i capillari del viso l’avanguardia tecnologica è oggi rappresentata dal laser ktp . Questo macchinario altamente  tecnologico  sfrutta un raggio laser la cui lunghezza d’onda è di 532 nanometri. Questa sua caratteristica, secondo il principio della fototermolisi selettiva, lo rende capace di colpire selettivamente il pigmento rosso. Stiamo parlando dell’emoglobina all’interno dei globuli rossi, lasciando intatta la cute e i tessuti circostanti. Si ottiene così una coagulazione controllata all’interno del capillare che porta all’occlusione istantanea del vaso stesso. In parole povere, bastano pochi secondi o minuti di trattamento con il laser ktp  per eliminare i capillari superficiali del viso senza danneggiare la pelle.

Quando si usa il laser ktp?

Lo si può usare per qualsiasi capillare del viso che rappresenti un fastidioso inestetismo, così come per angiomi, rosacea, eritrosi e couperosi e teleangectasie varie.

E’ doloroso il trattamento laser per eliminare i capillari del viso?

No, tanto è vero che non richiede nessuna forma di anestesia. Può dare, tutt’al più, durante la seduta, appena un lieve fastidio facilmente sopportabile.

Il trattamento laser è molto costoso?

Assolutamente no. Il trattamento con il laser ktp risulta essere, tutto sommato, uno dei più economici sul mercato. E’ accessibile a tutti, a partire da 300 euro

Sono necessarie molte sedute per eliminare i capillari del viso?

Per nulla. Il più delle volte sono sufficienti appena 2-3 sedute per eliminare l’inestetismo con risultati soddisfacenti. Talvolta può anche bastare una sola seduta per risolvere il problema, quando il capillare reagisce bene.

Il trattamento si può fare solo nel periodo autunnale-invernale?

Assolutamente no. A differenza di altri laser (come quelli per l’epilazione permanente), non è controindicato nei periodi caldi. Si può fare, quindi, tutto l’anno, sebbene sia preferibile evitare di trattare un viso abbronzato.

Possono comparire effetti indesiderati dopo il trattamento?

Nessun trattamento è privo di effetti indesiderati quando si finisce nelle mani di persone o medici non specialisti. Per questo è bene rivolgersi a professionisti seri, in modo da ottenere il massimo risultato con il minimo rischio e disagio.
Il laser ktp è riconosciuto dalla comunità scientifica come un macchinario assolutamente sicuro. Infatti il tempo di guarigione è inesistente: la cura dura circa 30 minuti e non lascia segni . L’unica attenzione consiste nell’evitare il sole e le fonti di calore per almeno due settimane dopo il trattamento.

Un centro medico chirurgico specializzato e all’avanguardia nell’uso dei laser per eliminare i capillari del viso è quello della Dottoressa Dvora Ancona, a Milano.