Mario Furlan, life coach – Sopra le nubi

Ogni giorno, su Facebook, i post motivazionali di Mario Furlan

A terra, in aeroporto, c’è un tempaccio. Tuoni e fulmini, pioggia e tempesta. Ma una volta che decolli e sali sopra le nuvole, trovi il bel tempo. Sotto può esserci l’uragano; sopra è sempre tranquillo.
La vita è così. Chi vive lasciandosi travolgere dai problemi del momento, senza vedere la situazione dall’alto, è destinato a farsi travolgere dalla tempesta. Ogni giorno ha i suoi temporali, i suoi acquazzoni, la sua grandine; ma se solleviamo lo sguardo, e valutiamo le vicissitudini del momento con distacco, ci rendiamo conto che spesso i nostri problemi sono, tutto sommato, piccolezze. Così facendo, ci innalziamo sopra le nubi per vedere il sole.

 

Ogni giorno su Facebook i consigli del coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Sii, per avere!

Mario Furlan, life coach e docente universitario di Comunicazione efficace e leadership

Mario Furlan, life coach e docente universitario di Comunicazione efficace e leadership

Tutti vorremmo avere… chi soldi, chi una bella carriera, chi tanti amici, chi qualcuno che ci ami. Ma dimentichiamo che per avere dobbiamo prima essere.
Chi ottiene ciò che desidera ci riesce perché è il tipo di persona che attira un certo genere di situazioni. Chi, ad esempio, è depresso, pessimista, oppure arrogante o polemico, non può attirare gente positiva. Attirerà soltanto gente negativa come lui: perché chi si somiglia, si piglia. Ci piace, cioè, chi percepiamo essere simili a noi.
Molti mi chiedono come fare a raggiungere il successo, qualunque cosa questo significhi. Io rispondo che devono cominciare con l’essere donne e uomini di valore. Così attireranno altre persone di valore. E raggiungeranno il successo. Che è una conseguenza del nostro valore.

Ogni giorno su Facebook i consigli del coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Che cavolo è il successo?

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Dal momento che insegno Motivazione e Management all’università, mi viene spesso chiesto cosa significhi avere successo. Per me il successo non si misura né in soldi, né in carriera, né in fama; bensì in serenità. Più sei in pace con te stesso, più hai raggiunto la calma interiore, più sei una persona di successo. Indipendentemente dal tuo conto in banca, o dal tuo ruolo sociale.
Successo è anche essere riusciti a ridurre il più possibile il divario tra ciò che siamo e ciò che potremmo essere. Tutti potremmo essere di più: più felici, più appagati, più sani, più sereni, più amati, più felici di essere al mondo.. più ci avviciniamo, nel corso della vita, all’espressione del nostro massimo potenziale, più possiamo sentirci donne e uomini di successo.

Ogni giorno su Facebook i consigli del coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Soffoca-menti

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Ti senti  schiacciato, soffocato da mille impegni gravosi, che ti mandano la mente in tilt? Paralizzato, incapace di reagire? Allora fai così!
1) Smettila di pensare all’impazzata. Quando sei sotto stress la mente va in tilt. I pensieri arrivano a ondate, ti senti travolto dalle preoccupazioni. Soluzione: esci dal cervello. Immagina di districarti dal caos in cui ti trovi e di
2) vedere la situazione dall’alto, come da un aereo. Vista in prospettiva, non è drammatica come sembra. Tra 20 anni né tu, né altri ve ne ricorderete più.
3) Infine, innesta il pilota automatico fino a quando non ti senti tranquillo. Non prendere decisioni, fai soltanto ciò che sai fare serenamente.
Vedrai, funziona!                                        Ogni giorno su Facebook i consigli motivazionali di Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Togliti i sassolini dalle scarpe!

Mario Furlan, life coach, ha scritto il best-seller "Risveglia il campione in te!"

Mario Furlan, life coach, ha scritto il best-seller “Risveglia il campione in te!”

Quando camminiamo, raramente (per fortuna!) andiamo a sbattere contro un muro, o finiamo sotto una macchina, o dentro un tombino. Molto più spesso ciò che, a lungo andare, ci ferma è un sassolino nella scarpa. Qualcosa di piccolo, di cui per un po’ nemmeno ci accorgiamo. Ma che col tempo comincia a farci male. E quando ci decidiamo di levarcelo dalla scarpa, ci rendiamo conto che ci ha lasciato il segno: un taglietto, una vescica, una piaga. E per un po’ andiamo avanti a zoppicare.
Nella vita non sono, di solito, le grandi tragedie a impedirci di raggiungere i nostri obiettivi. Sono i nostri piccoli errori quotidiani: i sassolini nella scarpa. Possono essere la mancanza di disciplina; la pigrizia; l’incapacità di relazionarci costruttivamente con gli altri; gli sbalzi d’umore; il pressapochismo. E l’elenco potrebbe continuare. Quali sono i tuoi sassolini? Quando ti deciderai a toglierli, per correre spedito verso il traguardo?

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione. E’ fondatore dei City Angels (www.cityangels.it) e creatore del Wilding, l’autodifesa istintiva. Ha fondato l’Alfacoaching, il coaching del benessere. www.mariofurlan.com www.wildingdefense.com www.alfacoaching.org
Ogni giorno su Facebook i consigli e post di Mario su motivazione, autostima, leadership e spiritualità:
www.facebook.com/FurlanCoaching

 

Mario Furlan, life coach – E’ tutto in prestito

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

A volte ci illudiamo che quando raggiungiamo un risultato – professionale, personale, relazionale – questo sia per sempre. O comunque che duri a lungo. Invece è tutto in prestito. E possiamo perderlo in ogni momento.
Possiamo perdere la posizione sociale; i soldi; la salute; la persona amata; la vita. Perché sono in prestito. O in affitto. E l’affitto va pagato ogni giorno. Ogni giorno dobbiamo fare qualcosa per tenerci stretto ciò che abbiamo. E ancora di più per migliorare la nostra situazione. Se passano troppi giorni in cui trascuriamo di fare ciò che ci fa progredire e stare bene, ecco che andiamo indietro. Ci torna il mal di schiena. Ci sgridano sul lavoro. Il partner, sentendosi trascurato, si allontana.
Ricordiamoci di pagare l’affitto ogni giorno. O il conto sarà salato…

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione. E’ fondatore dei City Angels (www.cityangels.it) e creatore del Wilding, l’autodifesa istintiva. Ha fondato l’Alfacoaching, il coaching del benessere. www.mariofurlan.com www.wildingdefense.com www.alfacoaching.org

 

 

Mario Furlan, life coach – L’investimento migliore

"Basta paura!", l'ultimo libro di Mario Furlan sull'autodifesa

“Basta paura!”, l’ultimo libro di Mario Furlan sull’autodifesa

L’investimento migliore? Quello in te stesso. Quando leggi libri, segui corsi, impari, rifletti, mediti, frequenti persone che ti fanno crescere. Ci preoccupiamo di come investire i nostri soldi per ottenere il massimo rendimento. E meno di investire in qualcosa che nessuno ci potrà mai togliere: né le tasse, né le banche, né i ladri: nella nostra conoscenza. Nella nostra cultura. Nel nostro sviluppo personale. Puoi avere tanti soldi e perderli per sempre, se non hai investito in te stesso. Oppure puoi perdere tutto e recuperarlo tutto quanto, se hai imparato come fare. Se, comunque, hai davvero investito in te stesso, sai che ci sono cose più importanti dei soldi da recuperare per vivere felici: le relazioni, l’amore.

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione. E’ fondatore dei City Angels (www.cityangels.it) e creatore del Wilding, l’autodifesa istintiva. Ha fondato l’Alfacoaching, il coaching del benessere. www.mariofurlan.com www.wildingdefense.com www.alfacoaching.org

 

Mario Furlan, life coach – La vita è un gioco a scacchi, non il gioco dell’oca!

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach, ideatore del Wilding (autodifesa istintiva)

La vita è imprevedibile. E ci vuole flessibilità nell’affrontarla. Non puoi partire con uno schema rigido, prefissato: finiresti su un binario morto. Serve avere obiettivi chiari, certo. Ma serve anche avere la capacità di cambiare percorso per raggiungerli, quando quello stabilito si dimostra impossibile da percorrere. Per questo la vita ricorda il gioco degli scacchi: tu muovi la pedina senza sapere cosa farà l’altro. Puoi cercare di prevederlo, ma non sarai mai sicuro delle sue mosse. Alcuni, sbagliando, pensano che la vita sia come il gioco dell’oca: prosegui lungo una strada prestabilita, senza deviare. Al massimo puoi tornare al punto di partenza. Non è così: la vita è molto più varia. E pensarlo è da…oca!

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione. E’ fondatore dei City Angels (www.cityangels.it) e creatore del Wilding, l’autodifesa istintiva. Ha fondato l’Alfacoaching, il coaching del benessere.  www.mariofurlan.com www.wildingdefense.com www.alfacoaching.org

Mario Furlan, life coach – Punta alla vetta, ma approfitta della salita!

E' più facile. E' più sicuro. Ma non è più vivere.Scali una montagna. L’obiettivo è arrivare alla vetta. Ma è la salita che ti forgia. Che ti mette alla prova. Che ti dimostra di che pasta sei fatto. E che ti rafforza corpo e spirito. L’arrivo in cima è il culmine del percorso. Ci resti pochi minuti. Mentre l’ascesa è durata ore.
Così è la vita. La strada che porta al raggiungimento dei nostri traguardi è ciò che conta veramente. Non sappiamo se li taglieremo o no. Ma sappiamo che avercela messa tutta, con impegno e passione, ci rende persone migliori. Indipendentemente dal risultato finale. Se ce la facciamo siamo felici. Ma se non ce la facciamo non sarà stato inutile.

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione. E’ fondatore dei City Angels (www.cityangels.it) e creatore del Wilding, l’autodifesa istintiva. Ha fondato l’Alfacoaching, il coaching del benessere.  www.mariofurlan.com www.wildingdefense.com www.alfacoaching.org

 

 

Mario Furlan, life coach – Le piccole cose sono grandi cose

Mario Furlan, life coach, durante un corso di Wilding (autodifesa istintiva)

Mario Furlan, life coach, durante un corso di Wilding (autodifesa istintiva)

Sei attento ai dettagli, alle sfumature, alle piccole cortesie? Arrivi puntuale, non dimentichi niente, ti ricordi i compleanni dei tuoi interlocutori e i loro gusti? Presumo che tu sia altrettanto attento nelle cose grandi, importanti.
Prima di conoscere qualcuno a fondo dobbiamo decidere se fidarci o no di lui. Non riusciamo ancora a valutarlo dalle grande azioni. Ma possiamo giudicarlo dalle piccole. Se ai primi incontri si presenta con i vestiti macchiati, le scarpe sporche, le unghie orlate di nero; arriva in ritardo, senza nemmeno avvisare, o addirittura bidona; e mostra di essere sciatto, trascurato, facilone; come potremo riporre fiducia in lui per affidargli compiti importanti da svolgere? Le cose piccole lasciano trasparire molto delle cose grandi: non sottovalutarle!

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione. E’ fondatore dei City Angels (www.cityangels.it) e creatore del Wilding, l’autodifesa istintiva. Ha fondato l’Alfacoaching, il coaching del benessere.  www.mariofurlan.com www.wildingdefense.com www.alfacoaching.org