Mario Furlan, life coach – Il segreto per iniziare bene il 2019

Mario Furlan, life coach, durante un corso di motivazione

Ti stai trascinando dietro, in questo 2019 da poco iniziato, fardelli del 2018 che potresti lasciar andare?
Mi riferisco a ciò che ti ha fatto arrabbiare. O addirittura infuriare. Ma anche a ciò che ti ha fatto soffrire: un tradimento, una delusione, una pugnalata alle spalle.
Sono cose che, purtroppo, capitano a tutti. Proprio a tutti! Ma non tutti si trascinano questi pesi emotivi per tutta la vita, da un anno all’altro. Il passato se n’è andato: esiste solo nella tua mente. Impara la lezione, e lascialo andare.
E’ nel tuo interesse. Non puoi ricevere i doni del presente se il tuo animo è ancora pieno dei rancori e dei dolori del passato. Svuotati… e vivi il presente, per costruire il tuo futuro!
Felice anno nuovo!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan
per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Come avere successo nella vita

Mario Furlan, life coach e motivatore

Mario Furlan, life coach e motivatore

Tutti vogliamo avere successo nella vita; molti sono disposti a tutto, pur di averlo. Ma cosa significa, davvero, avere successo?
E’ avere tanti soldi, come Jeff Bezos di Amazon? Avere una grande fama, come l’influencer Chiara Ferragni? Avere molto potere, come Salvini e Di Maio? O tutte e tre le cose insieme, come Trump?
Secondo me il vero successo non è nessuna di queste tre cose. Ma è far sì che ci siano persone che vivono meglio per il fatto che esisti. Più persone stanno meglio grazie a te, più successo hai!
Lo scopo della vita non è rendersi visibili, ma rendersi utili. E il valore di una vita non si misura tanto dalla sua lunghezza, sebbene ci teniamo a vivere a lungo; ma dalla sua profondità. Cioè dall’intensità con la quale l’abbiamo vissuta.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan
per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Svuota lo zaino!

Mario Furlan, life coach e motivatore

Mario Furlan, life coach e motivatore

Immagina di avere uno zaino sulle spalle. E’ pieno di sassi. Pesa. Ti rallenta. Ti incurva. Ti affatica. Ti procura il mal di schiena.
Ogni sasso rappresenta uno dolore. Un rancore. Una delusione. Qualcosa di brutto che ti è successo, e che non riesci a lasciar andare. Così te lo porti sulle spalle. E ogni giorno riempi lo zaino di nuovi sassi. Rendendo la tua vita sempre più pesante.
Il passato è un ottimo maestro, ma un pessimo padrone. Continuare a rimuginarlo significa trasportarlo nel presente. Invece di lasciarlo alle nostre spalle, ce lo portiamo sulle spalle.
E’ bene imparare dagli errori del passato, ma l’errore più grande è lasciare che il passato ti rovini il presente e il futuro. Quindi se vuoi vivere sereno, senza logorarti la vita…svuota il tuo zaino! Ogni sera, quando torni a casa, dopo esserti tolto la giacca,non continuare a pensare ai tuoi sbagli e alle cattiverie altrui, ma svuota lo zaino!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan
per la tua motivazione e la tua crescita personale!

 

Mario Furlan, life coach – Come valutare il carattere delle persone

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach e motivatore

Sai qual è il modo migliore per valutare il carattere delle persone? Vedere come si comportano con chi non può far loro alcun favore.
Siamo gentilissimi e servizievoli – a volte fin troppo – con chi ci può essere utile. Con capi, potenti, gente influente, che ci potrebbe dare una mano. Ma non sempre ci comportiamo altrettanto bene con gli ultimi. Con chi, non avendo alcun tipo di potere, non può fare nulla per noi.
Ricordo un tipo che sul lavoro era gentilissimo con tutti; perché, diceva, sono fatto così. Siamo andati insieme a cena, ed è stato arrogante con il cameriere. Siamo usciti dal locale, e ha cacciato via in malo modo un senzatetto che chiedeva l’elemosina.
Uno così, mi sono detto, non no voglio vedere più. Come oggi maltratta loro, domani potrebbe maltrattare me, se perdessi potere e non gli fossi più utile!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan
per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Come migliorare la tua vita

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach e motivatore 

E’ una semplice verità, ma ben pochi se ne rendono conto: non vediamo il mondo così com’è, ma così come noi siamo.
Se sei triste, vedi il mondo a tinte fosche. Se sei felice, lo vedi luminoso. Le stesse persone, le stesse situazioni ti appaiono in modo completamente diverso a seconda del tuo stato d’animo.
Insomma, la tua vita migliora solo quando tu migliori. Non quando arriva un cambiamento esterno: una nuova stagione, un nuovo telefonino, un nuovo governo… perché se tu non cresci, i benefici si dissolveranno. E perderai: il nuovo partner, il nuovo lavoro, la nuova situazione favorevole…
E ricorda: se non stai migliorando, stai peggiorando. Perché nulla resta immobile: tutto cambia. A te la scelta!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan
per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Gli increduli sono i più creduloni!

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Sei di quelli scettici, increduli? Che non credono alla versione “ufficiale” dello sbarco sulla Luna, dell’11 settembre, dei vaccini, delle cure per il cancro e per le emorroidi?
Amico mio, sei uno sciocco credulone. Sapessi quanto ti prendono per il culo, a te che ti pensi più furbo degli altri, perché a te non te la danno da bere!
Non offenderti: è un dato di fatto. Le epoche, come la nostra, in cui domina l’incredulità finiscono, fatalmente, per produrre la massima creduloneria.
Non crediamo nei giornali. Ma crediamo nei blog. Pensiamo che la stampa racconti cazzate: può essere. Ma siamo convinti che su Facebook troviamo la verità. Quella che i “poteri forti”, per definizione perfidi nemici del popolo, vogliono nasconderci.
Finiamo quindi per credere unicamente alle dicerie. Il “si dice”, lo sappiamo, ha una forza terribile. Tanto più da quando è diventato un “si scrive” (si twitta, si posta, si condivide). E diventiamo, così, utili idioti. Utili per chi semina false verità, cioè vere bugie, per i suoi interessi personali.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan
per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Ecco come verrai ricordato

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Ti capita di fermarti e pensare a che tipo di persona vuoi diventare? O prosegui lungo la strada della vita con il paraocchi e il pilota automatico, in attesa di ciò che la vita di presenterà, e che probabilmente non sarà ciò che vuoi?
Purtroppo molti non hanno alcuna idea di dove stanno andando. Se tu se tra loro, ti consiglio di fare questo semplice esercizio.
Immagina di essere al tuo funerale. Cosa dicono di te? Chi, in chiesa, ti ricorderà, e come lo farà?
La vita di ciascuno di noi verrà riassunta in una frase. “Era un impiegato dell’ufficio postale e una persona gentile e disponibile”, piuttosto che “Entrava e usciva dalla galera, lo conoscevamo come un imbroglione e un violento”.
Io sarò probabilmente ricordato come “Mario Furlan, il life coach fondatore dei City Angels”. E tu, come vuoi essere ricordato? E, soprattutto, stai operando per essere ricordato così?

Ogni giorno su Facebook  i consigli per la tua crescita personale del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Sei proattivo o reattivo?

Mario Furlan, life coach e motivatore

Sei proattivo o reattivo? Riesci a controllare e dominare te stesso e le tue emozioni, oppure no?
Proattivo è chi si occupa dei problemi, non se ne preoccupa. La persona proattiva si comporta in modo intelligente, riflessivo, secondo ciò che ha deciso. Non si lascia trascinare e sconvolgere dalle circostanze, ma le domina. Non può decidere cosa gli capiterà, ma decide come reagire a ciò che gli capita.
Al contrario, è reattivo chi reagisce in maniera impulsiva. Gli sale il sangue al cervello, va in paranoia, agisce senza riflettere. E, naturalmente, fa danni.
Il proattivo vive da dentro verso fuori: la sua forza d’animo domina il mondo esterno. Il reattivo, al contrario, da fuori verso dentro: si lascia dominare. E si lascia influenzare eccessivamente dalle opinioni altrui. Non è padrone del suo destino: i padroni sono gli altri. Lui è soltanto un povero schiavo, succube dei giudizi e delle azioni altrui.

Ogni giorno su Facebook  i consigli per la tua crescita personale del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Perché preferiamo le bugie alla verità

La vignetta citata da Mario Furlan

La vignetta citata da Mario Furlan: Bugie comode e Verità scomode

Ho sotto gli occhi una vignetta in cui si vedono due sportelli. Sopra uno è scritto “Bugie comode”. Sopra l’altro “Verità scomode”. Davanti ad uno – indovina quale! – si snoda una lunga fila di persone. Davanti all’altro non c’è nessuno.
Le bugie comode sono quelle che attribuiscono sempre la colpa dei tuoi problemi agli altri: i genitori, il partner, i colleghi, l’euro… Così ti senti sollevato da qualunque responsabilità. Il tuo destino non dipende da te: sono quelli là, quei maledetti, che complottano contro di te!
Le verità scomode, al contrario, ti costringono a guardarti dentro. E a riconoscere i tuoi errori.
Chi ricorre alle bugie comode è un immaturo: non ha la forza di prendere in mano la sua vita. Mentre chi affronta con coraggio le verità scomode è un adulto. Uno dei pochi.

Ogni giorno su Facebook  i consigli per la tua crescita personale del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Guai se rinunci a QUESTO!

Risveglia il campione in te!, best-seller motivazionale del life coach Mario Furlan

Risveglia il campione in te!, best-seller motivazionale del life coach Mario Furlan

Quando volgiamo lo sguardo al passato, di solito ricordiamo due momenti con particolare intensità: quelli di grande gioia. E quelli di grande dolore.
Per molti i momenti di grande gioia, di euforia, di forte emotività si rarefanno dopo la gioventù. Fino a sparire quasi del tutto. Perché? Perché abbiamo paura di metterci in gioco. Di cambiare. Di uscire dalla zona di agio. Nell’illusione di non soffrire rinunciamo a gioire. Ma è un’illusione falsa. Perché la vita ci presenta comunque delusioni, tradimenti, tragedie.
Pertanto è sciocco rinunciare a ciò che il tuo cuore brama per timore di restare deluso. Anzi: resterai ancora più deluso. Perché avrai rinunciato a ciò che rende la vita degna di essere vissuta: i momenti di intensa felicità.

Ogni giorno su Facebook  i consigli per la tua crescita personale del life coach Mario Furlan!