Mario Furlan, life coach – Pensa prima a te stesso!

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

In aereo, prima del decollo, l’assistente di volo spiega che, in caso di emergenza, devi prima indossare la maschera con l’ossigeno e dopo, soltanto dopo, aiutare gli altri. Egoismo? No, è sano realismo. E anche altruismo. Perché se tu stai morendo non puoi salvare la vita agli altri. Vale per tutti i giorni: non possiamo far stare bene il prossimo se noi stiamo male. Perché non possiamo dare agli altri ciò che non abbiamo. Infatti le persone che si lamentano perché si trascurano per dare tutto agli altri finiscono, loro malgrado, per dare loro ben poco. Riuscirebbero a fare di più, e meglio, se cominciassero a prendersi cura di se stesse!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

 

Mario Furlan, life coach – Come costruisci i tuoi ricordi?

Mario Furlan, life coach - Copertina del libro "Tu puoi!"

Mario Furlan, life coach – Copertina del libro “Tu puoi!”

La vita è un insieme di ricordi e di memorie. Di emozioni. Di sogni, che a volte si trasformano in realtà.
Sta a noi fare sì che queste memorie siano belle, e che questi sogni non si trasformino in incubi. Ora che si avvicinano le feste di Natale, pensa a cosa puoi fare per raccogliere delle belle memorie con le persone che ami di più. Cosa puoi fare per farle sentire importanti, speciali, amate? Non conta tanto il tempo che trascorri con loro, quanto la qualità di questo tempo. A volte le feste di Natale con i parenti sono una gran noia, che diventa una brutta memoria. Cosa puoi fare, invece, per trasformarle in un bel ricordo?

Ogni giorno su Facebook  i consigli del coach Mario Furlan!

 

Mario Furlan, life coach – Non saranno mai come tu li vuoi!

Un post motivazionale nella pagina Facebook di Mario Furlan

Post motivazionale nella pagina Facebook di Mario Furlan

Siamo abituati a considerarci l’unità di misura perfetta per ogni cosa e persona, e a pretendere che gli altri siano come vorremmo che fossero. Che la vedessero come noi, che si comportassero come desideriamo… E gli altri, naturalmente, pretendono lo stesso da noi.
Questo fa sorgere innumerevoli problemi, incomprensioni, dissidi. Il mio consiglio: anziché esigere – inutilmente – che gli altri siamo come vorresti, accettali come sono. Diventando meno rigido e severo, e più tollerante e flessibile, migliorerai le relazioni interpersonali. E non ti roderai inutilmente il fegato per qualcosa che non riusciresti comunque a ottenere.

Ogni giorno su Facebook i consigli del coach Mario Furlan!

 

 

Mario Furlan, life coach – Sei abbastanza forte da ascoltare i pareri contrari?

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Sei morbosamente legato alle tue idee – politiche, religiose, calcistiche o quello che siano – e incapace di accettare l’opinione altrui? Pensi di avere sempre ragione, e che gli altri abbiano sempre torto? Se ti comporti così, è perché sei schiavo del tuo ego. E lo confondi con le tue idee. Pensi che chi mette in dubbio le tue credenze, metta in discussione te come persona.
Così facendo, blocchi la tua crescita interiore. Cresciamo uscendo dalla nostra zona di agio; impossibile farlo se ci imprigioniamo nelle nostre convinzioni. Sono giuste? Si rafforzeranno con il confronto. Sono sbagliate? Abbi il coraggio di cambiarle. E di vincere la paura di riconoscere il tuo errore: è l’errore più grande! Solo le persone forti ascoltano i pareri contrari, e li accettano quando capiscono che sono giusti. I deboli, invece, li rifiutano per partito preso.

Ogni giorno su Facebook i consigli del coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Sei una fonte… o una fogna?

furlan-12

Mario Furlan a un corso di motivazione e leadership

Ogni persona ci dà o ci toglie energia. Ci dà o ci toglie positività. Ci dà o ci toglie coraggio. E’ una fonte d’acqua pura, che ci disseta e ci fa stare bene; o una fogna, che ci drena l’ottimismo e ci ammorba con il tanfo delle sue negatività. Scegli di stare il più possibile vicino alle fonti; cioè alle persone che, pur avendo problemi come tutti, non perdono il buonumore, e anzi ti incoraggiano a vivere al massimo. Stai il più lontano possibile dalle fogne: ti contagiano con la puzza della loro negatività, delle loro critiche, del loro disfattismo.  E, osservando il tuo atteggiamento e chi hai intorno, cerca di capire cosa sei: una fonte, o una fogna?

Ogni giorno su Facebook i consigli del coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Perché ci sono tanti stronzi?

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Perché ci sono tanti stronzi in giro? Non ti offendere se ti dico la verità: è perché… tu sei uno stronzo!
Gli altri sono il nostro specchio. Riflettono il nostro comportamento. Certo, esiste qualcuno che si comporta male con noi anche se noi siamo positivi, e qualcuno che si comporta bene anche se siamo negativi: ma si tratta di eccezioni. La grande maggioranza delle persone non ce l’ha con noi, ma si limita a riflettere il nostro atteggiamento. Siamo noi, a seconda di come ci comportiamo, a provocare la loro reazione. Quindi se non ti piace come gli altri ti trattano, cambia l’immagine che vedi nello specchio!

Ogni giorno su Facebook i consigli del coach Mario Furlan!

 

Mario Furlan, life coach – Come non essere criticati (ma non conviene…)

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Quasi tutti rifuggono dalla critica, e detestano chi si permette di criticarli. Anche se lo fa per il loro bene. Perché, per presunzione o stupidità, pensano di non avere nulla da migliorare. Perché, per fragilità, si sentirebbero annientati da una critica, seppure costruttiva. O perché non sanno distinguere tra una critica negativa e una positiva. Fai il contrario. Chiedi a persone fidate, che sai che ti vogliono bene, di dirti sinceramente dove stai sbagliando, e come potresti fare meglio. Le critiche servono. E sono inevitabili. Meglio in faccia, e costruttive, che dietro alle spalle, e negative. C’è un solo modo per evitarle: non dire niente. Non fare niente. E non essere niente.

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione. E’ fondatore dei City Angels (www.cityangels.it) e creatore del Wilding, l’autodifesa istintiva. Ha fondato l’Alfacoaching, il coaching del benessere. www.mariofurlan.com www.wildingdefense.com www.alfacoaching.org