Federica Morra, stella emergente del musical di New York

Federica Morra, star emergente del musical

Federica Morra, star emergente del musical

Federica Morra, poco più di 20 anni, è una stella emergente del musical americano.
Nel 2016 si è trasferita da Milano a New York. E ha iniziato la sua attività nei teatri. Diventando una cantante e performer apprezzata, sulla quale molti sono pronti a scommettere.

Federica Morra, com’è nata la passione per il canto?

Sono cresciuta in una casa dove la musica e’ sempre stata presente nella nostra quotidianità. Fin da piccola adoravo ascoltare i Queen, Whitney Houston, Michael Jackson… e non ho mai fatto mancare ai miei genitori piccoli spettacoli allestiti nel salotto di casa organizzati con mia sorella.
Ho iniziato a prendere lezioni di canto all’età di undici anni. Da lì e’ nato l’amore per tutto il processo: lo studio della tecnica vocale, dei testi, delle composizioni e della realizzazione poi della performance.
Sono sempre stata alla ricerca della “mia strada” nel mondo della musica. Dopo un workshop a New York di Musical Theatre con Catherine Cox ho finalmente sentito di essere nella giusta dimensione. Ho sentito il bisogno cosi’ di continuare la mia formazione musicale, una volta diplomata ho fatto audizioni per The American Musical And Dramatic Academy (AMDA) di New York.
New York e’ sempre stato un sogno per me e non esiste posto migliore per studiare e inziare una carriera in un musical theatre. La città respira di musica, gli show di Broadway sono una piccola finestra dipinta del mondo attuale, passato e futuro.
Il musical ti regala l’opportunità di sperimentare diversi generi musicali. Di imparare da ognuno. E di costruire forti fondamenta per eccellere nelle performance. In più c’è la magia di vestire panni diversi, di studiare personaggi e le loro abitudini e di dargli vita in scena.

Federica Morra, cosa provi ad essere lontano dalla famiglia?

E’’ una sfida con cui convivere tutti i giorni. L’Italia non e’ poi cosi’ lontana, ma non vedere la tua famiglia quotidianamente e’ difficile. Abbiamo un meraviglioso rapporto ed e’ doloroso non averli con me fisicamente in questo percorso, soprattutto quando devo esibirmi.
I miei sono sempre stati nell’audience a supportarmi, e ora sento la loro mancanza.

Qual è la sfida più grande come performer nella patria di Broadway?

Non perdere mai le speranze ! La città e’ piena di incredibili talenti e tu non sei da meno. Devi trattare te stesso come un santuario, lavorare tanto sul tuo corpo come sulla tua mente e la tua arte ed aspirare sempre alla forma migliore di te stesso. Ogni giorno cercare nuove audizioni e mandare curriculum, headshots e video per qualsisi progetto. L’obiettivo piu’ importante quando sei agli inzi e’ fare molta esperienza sul campo e soprattutto nella stanza di audizione.
Il lavoro duro ripaga sempre e non c’e’ sensazione migliore quando inizi a vedere i risultati e ricevere le prime callback alle audizioni e i primi contratti.

Federica Morra sorride: sta realizzando i suoi sogni!