Mario Furlan, life coach – Il tuo biglietto da visita e la tua identità

Mario Furlan, life coach e motivatore

Mario Furlan, life coach e motivatore

Quante persone basano la loro identità sul loro ruolo sociale!
Si sentono importanti perché sono presidenti, direttori, onorevoli, amministratori delegati… Si gonfiano il petto, pensano di essere superiori a chi non ha la loro alta qualifica.
Più che starmi antipatiche, perché spesso si danno arie, provo un senso di compassione per loro. Perché la loro posizione può svanire da un momento all’altro. Possono, improvvisamente, cadere dal piedistallo.
Se fondi la tua identità su ciò che è scritto sul tuo biglietto da visita potresti subire cocenti delusioni. Perché dipende da mille fattori, molti dei quali indipendenti dalla tua volontà e dai tuoi meriti.
Se invece la tua identità è radicata non in ciò che hai nel mondo, ma in ciò che sei nel tuo animo, che racchiude grandi tesori spirituali, riuscirai ad essere sereno e appagato. Perché ti sentirai sempre soddisfatto. E quella soddisfazione non dipenderà dalla benevolenza degli altri, ma soltanto da te. Qualunque cosa accada!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Il segreto per iniziare bene il 2019

Mario Furlan, life coach, durante un corso di motivazione

Ti stai trascinando dietro, in questo 2019 da poco iniziato, fardelli del 2018 che potresti lasciar andare?
Mi riferisco a ciò che ti ha fatto arrabbiare. O addirittura infuriare. Ma anche a ciò che ti ha fatto soffrire: un tradimento, una delusione, una pugnalata alle spalle.
Sono cose che, purtroppo, capitano a tutti. Proprio a tutti! Ma non tutti si trascinano questi pesi emotivi per tutta la vita, da un anno all’altro. Il passato se n’è andato: esiste solo nella tua mente. Impara la lezione, e lascialo andare.
E’ nel tuo interesse. Non puoi ricevere i doni del presente se il tuo animo è ancora pieno dei rancori e dei dolori del passato. Svuotati… e vivi il presente, per costruire il tuo futuro!
Felice anno nuovo!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan
per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Svuota lo zaino!

Mario Furlan, life coach e motivatore

Mario Furlan, life coach e motivatore

Immagina di avere uno zaino sulle spalle. E’ pieno di sassi. Pesa. Ti rallenta. Ti incurva. Ti affatica. Ti procura il mal di schiena.
Ogni sasso rappresenta uno dolore. Un rancore. Una delusione. Qualcosa di brutto che ti è successo, e che non riesci a lasciar andare. Così te lo porti sulle spalle. E ogni giorno riempi lo zaino di nuovi sassi. Rendendo la tua vita sempre più pesante.
Il passato è un ottimo maestro, ma un pessimo padrone. Continuare a rimuginarlo significa trasportarlo nel presente. Invece di lasciarlo alle nostre spalle, ce lo portiamo sulle spalle.
E’ bene imparare dagli errori del passato, ma l’errore più grande è lasciare che il passato ti rovini il presente e il futuro. Quindi se vuoi vivere sereno, senza logorarti la vita…svuota il tuo zaino! Ogni sera, quando torni a casa, dopo esserti tolto la giacca,non continuare a pensare ai tuoi sbagli e alle cattiverie altrui, ma svuota lo zaino!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan
per la tua motivazione e la tua crescita personale!

 

Mario Furlan, life coach – La Terra è piatta!

La "prova definitiva e inconfutabile" che la Terra è piatta

La “prova definitiva e inconfutabile” che la Terra è piatta

Non è uno scherzo: la Flat Earth Society esiste davvero. E’ un’associazione che si batte perché si torni, dopo secoli, a dimostrare che la Terra è piatta. E che chi invece sostiene dice che sia una sfera è un venduto. Un nemico del popolo, e un agente di un bieco complotto mondiale dei poteri forti.
Non c’è peggior cieco di chi non vuole vedere. E peggior sordo di chi non vuole ascoltare. Se, nonostante tutte le prove, c’è ancora chi crede che la Terra sia piatta, significa che a volte non ci si arrende nemmeno davanti all’evidenza. E si continua, imperterriti, a difendere la propria insostenibile tesi.
Anche noi, a volte, siamo così. Ci rifiutiamo di aprire gli occhi. Per pregiudizio. Per pigrizia. O perché non vogliamo ammettere l’errore. Pensiamo che confessare di avere sbagliato ci faccia apparire stupidi e deboli. Invece sono gli intelligenti, e i forti, che hanno il coraggio di dire Ho sbagliato.

Ogni giorno su Facebook  i consigli per la tua crescita personale del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – La strada facile

Mario Furlan, life coach esperto di crescita personale

Mario Furlan, life coach esperto di crescita personale

La strada facile verso il successo, in politica come nella vita, è spesso la più difficile.  Perché nulla viene regalato. Purtroppo. E se qualcosa sembra troppo bello per essere vero, quasi sempre lo è.
Un sentiero sembra facile perché nasconde le difficoltà. Non perché non esistono. E se scegli la strada facile è perché sei ingenuo. O credulone. O non ti sei preso la briga di indagare. Di grattare sotto la bella superficie.
La strada facile è quella che ti inganna. All’inizio può essere in discesa. Ma alla fine la sua salita si rivelerà ben più ripida dell’altra strada: quella che ti ha illuso.

Ogni giorno su Facebook  i consigli per la tua crescita personale del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Sei piccolo o grande?

La grandezza di una persona dipende dalla grandezza delle cose di cui si occupa.
Chi passa la giornata a occuparsi di sciocchezze, di banalità, di roba insignificante è una piccola persona. Peggio ancora è chi trascorre il tempo a spettegolare degli altri. E il pettegolezzo, lo sappiamo, è sempre negativo e mai positivo. Ci dilettiamo non a lodare gli altri, bensì a denigrarli.
E’ grande, invece, chi ha in mente e nel cuore grandi valori. Grandi ideali. E grandi progetti. Chi non si lascia trascinare in basso dalle trivialità, ma vola alto. Gente così è rara. Per questo spicca tra la folla. E viene stimata e apprezzata.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Il life coach Mario Furlan durante una lezione di coaching

Mario Furlan, life coach, durante un corso di motivazione e autostima

Mario Furlan, life coach – Torti e favori

La maggior parte delle persone ricorda i torti subiti, mentre dimentica i favori.
Qualcuno ci fa mille favori? Sappiamo che spesso basta un solo torto, magari fatto senza nemmeno volerlo, perché tutti quei favori vengano immediatamente cancellati dalla nostra memoria.
Non è giusto. Ma è umano. E guasta, irrimediabilmente, i rapporti umani.
Un detto orientale recita che i torti vanno scritti nella sabbia. Così il vento del perdono li può spazzare via. Mentre i favori vanno scritti nella pietra. Perché restino nella nostra memoria. E nel nostro cuore. Per sempre.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach – Provaci, comunque!

Mario Furlan, life coach – Il suo best-seller “Tu puoi!”

Molti vorrebbero realizzare grandi imprese, ma il loro desiderio non si concretizza in azione. Perché sono paralizzati dalla paura di fallire. Che succede se non ci riesco?, si chiedono angosciati. Temono di perdere la faccia nei confronti degli altri, e l’autostima nei propri. Così, per timore di non farcela, non fanno nulla.
Eppure è come scalare una montagna. Più ti arrampichi verso la cima, più è facile correre rischi. E più ti affatichi. Per avere successo devi mettere in conto pericoli e battute d’arresto. Le delusioni. I fallimenti.
E’ normale perdere qualche battaglia, pur vincendo la guerra. Mentre il fallimento peggiore consiste nel non provarci neppure. Perché ci si trascina dietro rimpianti per tutta la vita: “Magari ci avessi provato…”

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Sei uno sfigato?

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Da life coach ho capito che è una regola: tutti gli sfigati, cioè le persone insoddisfatte della loro vita, hanno queste tre caratteristiche.
1) Sono pronti ad accusare. Chiunque: i genitori, i figli, il partner, gli amici, l’azienda, la società…
2) Sono pronti a giustificarsi. La colpa, si sa, è sempre degli altri, e mai loro;
3) Si lamentano, sterilmente, in continuazione.
La cura alla sfiga? Fare l’esatto contrario. Quindi:
1) Assumersi la responsabilità dei propri successi e insuccessi, senza cercare capri espiatori;
2) Non piangersi addosso, ma cercare una soluzione!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

 

Mario Furlan, life coach – Sei perdente o vincente?

Mario Furlan life coach

Mario Furlan, life coach e docente di Motivazione

Lo so: pensiamo che se le cose vanno male, la colpa è degli altri. Ma è un alibi. Ciò che siamo, o non siamo, è merito nostro. O colpa nostra. E’ il risultato delle piccole scelte che facciamo quotidianamente, e che nel tempo determinano il nostro destino. Ogni giorno, con le nostre azioni, possiamo essere perdenti o vincenti.
Ti propongo un esercizio: per ogni decisione che prendi oggi, scrivi su un foglio Ok o Ko. Ti sei riproposto di andare su Facebook solo due volte al giorno, ma non resisti e ci vai di più? Scrivi Ko. Resti fedele al tuo impegno? Scrivi Ok. Vai in palestra? Ok. Trovi scuse per non andarci? Ko. E così via. E a fine giornata, calcola se hai totalizzato più Ko o più Ok; cioè se hai perso o se hai vinto!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!