Mario Furlan, life coach – Le stelle marine

Una stella marina, protagonista di questo aneddoto di life coaching

Una stella marina, protagonista di questo aneddoto che contiene spunti di life coaching

Una mareggiata ha gettato a riva migliaia di stelle marine. Un ragazzo le prende, una per una, e le ributta in mare. Un uomo lo vede e ridacchia: “A che serve? Sono così tante che mica puoi salvarle tutte!” E il ragazzo, tirandone su un’altra: “E’ vero. Ma posso salvare questa!”
L’uomo se ne va, scuotendo la testa. Ma altre persone arrivano, vedono l’opera del ragazzo e si uniscono a lui. Così le stelle marine salvate sono migliaia.
Morale: non possiamo fare tutto. Ma quel poco che possiamo fare è sufficiente per dare un senso alla nostra vita. Non lasciamoci scoraggiare dai cinici. E ricordiamoci che se iniziamo noi a darci da fare, altri ci seguiranno!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Il punto di non ritorno

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Fare qualcosa di ostico, difficile, impegnativo non è facile. E viene voglia di tornare indietro, rimangiandoti le buone intenzioni.
Per questo ti suggerisco di spingerti fino al punto di non ritorno. Fino al punto, cioè, in cui diventa più facile andare oltre che tornare indietro. Come quando sei in montagna, tra un rifugio e l’altro, e anche se sei distrutto prosegui fino all’arrivo. Perché è più vicino della partenza.
Un amico voleva da tempo smettere di fumare. Ma non ci riusciva. Allora ha detto a tutti che il primo gennaio avrebbe smesso. E l’ha anche scritto su Facebook. A quel punto è stato costretto a smettere. Altrimenti avrebbe perso la faccia. Era arrivato al punto di non ritorno!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Sei una Ferrari?

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Sono convinto che quasi ciascuno di noi abbia grandi capacità. Che siamo cioè, per usare una metafora automobilistica, una Ferrari.
Purtroppo, però, questa Ferrari raramente esprime il massimo delle sue qualità.
Spesso sbaglia strada. O si trova ingolfata nel traffico. O non va più, perché il suo proprietario non l’ha tenuta bene, pensando che portarla dal meccanico sia inutile.
Altre volte la Ferrari non va al massimo a causa di limiti non dell’auto, ma del guidatore. Che non crede di riuscire a guidarla. O ha paura della velocità, e preferisce andare a passo d’uomo.
E tu, ti senti una Ferrari? O hai dimenticato di esserlo?

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Cosa cerchi, scuse, o risultati?

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach e formatore nel campo dell’autostima e della motivazione

Sai perché molti preferiscono trovare scuse piuttosto che impegnarsi a raggiungere i loro risultati?
Il motivo è semplice.
Ottenere risultati è difficile. E i risultati sono temporanei. Una volta conseguito uno, non ti puoi fermare. Ce n’è sempre un altro da conquistare. Se, ad esempio, fai sport, devi farlo costantemente per non perdere i benefici. Se vuoi crescere professionalmente, non puoi dormire sugli allori. Non ti puoi fermare.
Invece trovare scuse è facile. E le scuse vanno bene sempre. Sono permanenti. Una sola scusa può essere un alibi efficace per l’intera vita.
Ma a forza di cercare scuse, perdi l’autostima. Perché la vocina dentro di te ti dice che ti stai ingannando. E che stai sprecando la vita. Indebolisci la tua forza interiore. E il tuo carattere. E nel tempo provi insoddisfazione, delusione, rammarico.
Invece se cerchi risultati ti rafforzi dentro. Forgi il tuo carattere. Impari a lottare. E rafforzi la tua autostima. Perché sai di essere una persona di valore.
E tu, cosa cerchi? Scuse, o risultati?

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Sii tu il tuo eroe!

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

L’eroe: una persona che ammiriamo, cui vorremmo somigliare. Può essere un personaggio vero, famoso oppure no, come ad esempio nostro padre; o immaginario, che abbiamo visto in film o fumetti. Non importa. L’importante è avere qualcuno che ci ispiri. Che ci spinga a fare sempre meglio. A dare il massimo di noi.
L’eroe ha i suoi difetti. Come tutti. Ma ha qualcosa, in qualche campo, che ci motiva a crescere. Pertanto ti invito a scegliere il tuo eroe. O i tuoi eroi. Magari in vari ambiti: puoi avere Tizio che è il tuo eroe professionale, Caio che è l’eroe familiare, e così via. E cerca di diventare tu un eroe. Per gli altri. Ma soprattutto per te stesso. Forse non ci riuscirai mai. Ma lo sforzo per arrivare a quel traguardo ti avrà reso migliore.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Tre consigli per essere felici

Tu puoi!, best-seller del life coach Mario Furlan

Tu puoi!, best-seller del life coach Mario Furlan

Vuoi essere felice? Comincia a non far dipendere la tua felicità dagli altri. Perché ciò che loro pensano di te non è importante quanto ciò che tu pensi di te stesso. Più salirai, più troverai gente pronta a criticarti, invidiarti, odiarti. Su Facebook e nella vita. Infischiatene, se vuoi stare bene.
Ed infischiatene anche della vita degli altri, a meno che non si tratti di aiutarli. Non rosicare se loro hanno l’auto nuova e tu no, se a loro va tutto bene e a te no.
Assumiti la responsabilità della tua vita. Gli altri ti influenzano, certo. Ma fino a che punto dipende da te.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Facebook costa!

Mario Furlan, life coach

Facebook sembra gratis. Ma non lo è. Perché ti costa tempo prezioso. E ti deruba della produttività.
Naturalmente vale per tutti i social network. E per tutte le cose, o persone, che ti fanno perdere tempo. Basta poco per distrarci: un messaggio, un post, una telefonata, un collega che attacca bottone. E ci vuole molto per tornare concentrati come prima. Un’interruzione di 5 minuti può richiedere fino al doppio del tempo per riprendere ad essere focalizzati.
Morale: quando sai che devi restare con la mente fissa su qualcosa, non lasciare che ti distraggano. Non rispondere a telefonate, Whattsapp, interruzioni varie. Lavora così, con intensità e impegno, per un’oretta. E poi prenditi 10 minuti di pausa. Così avrai il tempo sufficiente per far rendere il tuo lavoro. E per ricaricarti.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Risollevati così!

Il life coach e motivatore Mario Furlan

Il life coach e motivatore Mario Furlan

Tutti, prima o poi, cadiamo. Ma non tutti ci risolleviamo allo stesso modo, e nello stesso tempo. Ed è ciò che fa la differenza.
C’è chi cade e si risolleva dopo molto tempo. A volte senza più riprendersi completamente. E chi, invece, ha la forza d’animo di tirarsi su.
E’ normale avere periodi di abbattimento, scoraggiamento, depressione. Per un rovescio sul lavoro; un problema familiare; un lutto. Tutti ci buttiamo giù. Ma non tutti ci tiriamo su.
Per non restare a terra, pensa a lungo termine. In prospettiva. Oggi ti senti distrutto. Ma tra sei mesi, un anno…  la vita andrà avanti. Quello che oggi sembra la fine del mondo, domani potrebbe apparirti come la fine del tuo vecchio mondo. E l’inizio di uno nuovo.
A patto che tu superi il momento di scoramento. E pensa a ciò che puoi fare, non a ciò che non puoi più fare. Pensaci… e poi agisci!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Il segreto della saggezza

E’ una domanda che, come life coach, mi sono posto spesso: da cosa deriva la saggezza? Non dal tempo che passa: conosciamo quarantenni saggi e ottantenni che non lo sono affatto. E’, invece, il frutto della capacità di imparare dal tempo che passa. Dalle proprie esperienze. E dai propri errori.
C’è chi viaggia attraverso la vita senza guardarsi intorno. E quindi senza imparare nulla. E chi, invece, sfrutta ogni giornata per osservare, riflettere e imparare qualcosa. Prova a scrivere su un quaderno, ogni sera, ciò che hai imparato durante la giornata. Ti servirà per riflettere su quanto hai fatto. E, giorno dopo giorno, acquisirai saggezza.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach – Come restare delusi

Il life coach Mario Furlan

Il life coach Mario Furlan durante un corso

Si dice, scherzando ma non troppo, che gli uomini sposino le donne sperando che non cambino. Che le donne sposino gli uomini sperando, invece, che cambino. E che entrambi restano delusi.
Restiamo delusi se ci aspettiamo che gli altri facciano quello che vogliamo. Ci ergiamo a unità di misura del bene e del male, del giusto e dello sbagliato. E se gli altri non fanno ciò che vorremmo, la colpa è loro.
Imparare a rispettare la volontà altrui ci aiuta ad andare d’accordo con gli altri. E non si tratta solo di volontà, ma anche di consapevolezza. La velocità di crescita interiore cambia enormemente da persona a persona. In qualcuno è immobile: hai mai conosciuto anziani infantili come adolescenti?
L’unica cosa che possiamo fare è accettare gli altri così come sono. Ed essere noi stessi quelli che cambiano. Se noi miglioriamo, magicamente il mondo intorno a noi farò lo stesso!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan!