Mario Furlan, life coach – Soffri anche tu di questa brutta malattia?

Mario Furlan, life coach e motivatore

Mario Furlan, life coach e motivatore

Gran parte dell’umanità soffre di una brutta malattia: il vittimismo.
I sintomi principali sono tre: la vittima incolpa gli altri dei suoi problemi; si giustifica, non è mai colpa sua; e si lamenta in continuazione. Perché? Per attutire il dolore delle sue sconfitte. Non ha il coraggio di assumersi la responsabilità, e cerca la colpa negli altri.
Ma questo comportamento è come una droga: una volta che inizi a comportarti da vittima, cadi in un buco nero dal quale diventa sempre più difficile, col passare del tempo, uscirne. Perché precipiti in una spirale di bugie che ti estranea dalla realtà. Scarichi la colpa dei tuoi insuccessi sugli altri, è vero; ma è anche vero che ti senti sempre più impotente. Sempre più demotivato. Sempre più vittima, in balia di forze ostili.
Chi si comporta da vittima è anche carnefice. Perché per essere vittima hai bisogno di qualcuno da incolpare. E, magari, da odiare.
Come guarire dall’atteggiamento vittimistico, che porta a fare del male non solo a te stesso, ma spesso anche agli altri? Prendendo la vita nelle tue mani. Assumendoti la responsabilità dei tuoi successi e insuccessi. Senza cedere alla tentazione dello scaricabarile. Solo così diventi maturo. Consapevole. Un vero Uomo.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – L’amore è una scelta

Se non scegliamo, saranno gli altri – o la vita – a scegliere per noi. E difficilmente lo faranno nel nostro interesse, ma nel loro!

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach e motivatore

Troppo spesso, ahimè, ci lasciamo trasportare dagli eventi. Come se non avessimo scelta. Vale anche per l’amore. Che pensiamo sia qualcosa di completamente irrazionale e incontrollabile. Ma non è del tutto così.
Ci innamoriamo, magari con il classico colpo di fulmine, per una questione di ormoni e di emozioni. E poi, dopo qualche tempo – un paio d’anni, o meno – l’attrazione fisica e il sentimento si smorzano. L’innamoramento finisce. Ma non sempre vale anche per l’amore.
Ci sono, infatti, rapporti che finiscono. E altri che continuano, pur con il passare degli anni. Perché si basano non su emozioni volatili, ma su scelte volute e motivate. Senti che vuoi stare con lei, nonostante tutto. Ti chiedi il perché. Indaghi sulla motivazione. E, cercando, trovi la risposta.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Perché i più stupidi fanno più carriera

Mario Furlan, life coach e motivatore

Hai anche tu l’impressione che a volte, nelle aziende come in politica, non siano i più intelligenti, ma i più stupidi a raggiungere posizioni di potere?
E sai perché? Perché hanno certezze assolute. E noi esseri umani siamo attratti e affascinati da chi ha certezze assolute.
L’ho notato mille volte, come life coach e motivatore. L’intelligente si interroga. Coltiva il dubbio. Accetta la critica. Vuole correggersi, per fare sempre meglio. Mentre lo stolto è sicurissimo di avere sempre ragione. La sua parola è il Vangelo. E chi ha un parere diverso dal suo diventa automaticamente un nemico.
Soprattutto le persone deboli, insicure sono attratte dall’uomo forte. Che non ha mai incertezze, mai titubanze. E che è dogmatico nelle sue affermazioni. Ma non sempre l’uomo forte è anche un uomo intelligente.  Appunto perché rifiuta i pareri contrari e si bea delle sue inconfutabili, matematiche e granitiche certezze.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Non ti curare di chi ti critica!

Mario Furlan, life coach e motivatore

Mario Furlan, life coach e motivatore

Conosci la poesia di Trilussa sull’uguaglianza? Un gallo si lamenta con un’aquila: Non è giusto che io stia fra la monnezza di un cortile, scendi da me così siamo uguali!
Molti critici sono così.
Non tutte le critiche sono sbagliate, per carità: possono essere utilissime. Ma solo se ti spronano a fare meglio. Se invece vogliono soltanto abbatterti, demoralizzarti, demotivarti, infischiatene. Non perdere tempo a rispondere. Chi ti sta criticando è invidioso di te. La sua critica è solo frutto dell’invidia.
Perché tu sei un’aquila, mentre lui sa di essere un gallo!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Video e audio sono in sintonia?

"Risveglia il campione in te!", best-seller del life coach Mario Furlan

“Risveglia il campione in te!”, best-seller del life coach Mario Furlan

Predicare bene è facilissimo: “Bisogna fare così e così… Serve questo e quest’altro… E’ necessario comportarsi in questo modo…” Lo dico anch’io, Mario Furlan.
Comportarsi altrettanto bene è assai più difficile. Siamo i primi a contraddire, nei fatti, ciò che diciamo con le parole.
Ci lamentiamo degli altri. Ma siamo forse meglio di loro? Ci scandalizziamo del loro comportamento. Ma il nostro è forse diverso? E mi chiedo spesso: il mio, di Mario Furlan, è diverso^
Le persone coerenti sono quelle in cui l’audio (ciò che dicono) e il video (ciò che fanno) sono in sintonia. Sono sincronizzati. Vanno di pari passo.
Insomma, fanno ciò che dicono. Si comportano in base a come predicano. Pochissimi sono così. Ma sono le persone più stimate. E i leder più apprezzati sono proprio quelli che razzolano così come predicano.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – La chiave del successo

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Qual è la prima qualità del successo? Il talento? La genialità? L’entusiasmo?
No. Secondo me è la disciplina.
Se sei talentuoso o geniale, ma non ti applichi, le tue doti innate sono inutili. L’entusiasmo è spesso un fuoco di paglia: arde, e poi si spegne. Mentre la disciplina è la capacità di fare ciò che si deve fare. Anche se non si ha voglia. Senza cercare scuse.
Vuoi un corpo da dieci? Vai in palestra bello motivato, ma dopo qualche seduta molli: è troppo faticoso. Vuoi imparare l’inglese? Ti iscrivi a un corso, ma dopo qualche settimana cominci a saltare le lezioni: è troppo pesante.
Il difficile non è il lavoro, bensì avere la disciplina necessaria per lavorare bene nel tempo!

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach e motivatore Mario Furlan
per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Gli increduli sono i più creduloni!

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Sei di quelli scettici, increduli? Che non credono alla versione “ufficiale” dello sbarco sulla Luna, dell’11 settembre, dei vaccini, delle cure per il cancro e per le emorroidi?
Amico mio, sei uno sciocco credulone. Sapessi quanto ti prendono per il culo, a te che ti pensi più furbo degli altri, perché a te non te la danno da bere!
Non offenderti: è un dato di fatto. Le epoche, come la nostra, in cui domina l’incredulità finiscono, fatalmente, per produrre la massima creduloneria.
Non crediamo nei giornali. Ma crediamo nei blog. Pensiamo che la stampa racconti cazzate: può essere. Ma siamo convinti che su Facebook troviamo la verità. Quella che i “poteri forti”, per definizione perfidi nemici del popolo, vogliono nasconderci.
Finiamo quindi per credere unicamente alle dicerie. Il “si dice”, lo sappiamo, ha una forza terribile. Tanto più da quando è diventato un “si scrive” (si twitta, si posta, si condivide). E diventiamo, così, utili idioti. Utili per chi semina false verità, cioè vere bugie, per i suoi interessi personali.

Ogni giorno su Facebook  i consigli del life coach Mario Furlan
per la tua motivazione e la tua crescita personale!

Mario Furlan, life coach – Ecco come verrai ricordato

Mario Furlan, life coach

Mario Furlan, life coach

Ti capita di fermarti e pensare a che tipo di persona vuoi diventare? O prosegui lungo la strada della vita con il paraocchi e il pilota automatico, in attesa di ciò che la vita di presenterà, e che probabilmente non sarà ciò che vuoi?
Purtroppo molti non hanno alcuna idea di dove stanno andando. Se tu se tra loro, ti consiglio di fare questo semplice esercizio.
Immagina di essere al tuo funerale. Cosa dicono di te? Chi, in chiesa, ti ricorderà, e come lo farà?
La vita di ciascuno di noi verrà riassunta in una frase. “Era un impiegato dell’ufficio postale e una persona gentile e disponibile”, piuttosto che “Entrava e usciva dalla galera, lo conoscevamo come un imbroglione e un violento”.
Io sarò probabilmente ricordato come “Mario Furlan, il life coach fondatore dei City Angels”. E tu, come vuoi essere ricordato? E, soprattutto, stai operando per essere ricordato così?

Ogni giorno su Facebook  i consigli per la tua crescita personale del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Il bello e il brutto

Mario Furlan, life coach e motivatore

Mario Furlan, life coach e motivatore

Spesso non sono le cose in sé ad essere belle o brutte, ma è la nostra reazione emotiva a farle apparire tali.
La Juve ha vinto il settimo scudetto consecutivo. Può essere una notizia ottima o pessima, a seconda che tu sia o no juventino. Puoi pensare che la Juve sia l’orgoglio del nostro calcio. Oppure che, vincendo sempre, abbia instaurato una dittatura.
Nasce il governo Salvini – Di Maio. Sei speranzoso o preoccupato? Anche in questo caso dipende dalle tue idee politiche.  Puoi esultare perché le tasse caleranno, si andrà in pensione prima e i disoccupati riceveranno lo stipendio; oppure puoi metterti le mani nei capelli pensando all’aggravio per le casse pubbliche.
Comunque tu la veda, non puoi farci nulla se la Juve vince o perde; e puoi farci ben poco se il governo riesce o fa cilecca. Ci sono cose, volente o nolente, che sono del tutto, o in gran parte, fuori dal tuo controllo. Quindi tanto vale concentrarti su ciò che invece riesci a influenzare. E sull’unica persona che, a fatica, puoi controllare: te stesso!

Ogni giorno su Facebook  i consigli per la tua crescita personale del life coach Mario Furlan!

Mario Furlan, life coach – Guai se rinunci a QUESTO!

Risveglia il campione in te!, best-seller motivazionale del life coach Mario Furlan

Risveglia il campione in te!, best-seller motivazionale del life coach Mario Furlan

Quando volgiamo lo sguardo al passato, di solito ricordiamo due momenti con particolare intensità: quelli di grande gioia. E quelli di grande dolore.
Per molti i momenti di grande gioia, di euforia, di forte emotività si rarefanno dopo la gioventù. Fino a sparire quasi del tutto. Perché? Perché abbiamo paura di metterci in gioco. Di cambiare. Di uscire dalla zona di agio. Nell’illusione di non soffrire rinunciamo a gioire. Ma è un’illusione falsa. Perché la vita ci presenta comunque delusioni, tradimenti, tragedie.
Pertanto è sciocco rinunciare a ciò che il tuo cuore brama per timore di restare deluso. Anzi: resterai ancora più deluso. Perché avrai rinunciato a ciò che rende la vita degna di essere vissuta: i momenti di intensa felicità.

Ogni giorno su Facebook  i consigli per la tua crescita personale del life coach Mario Furlan!