Paolo Borzacchiello, l’uomo delle parole giuste

Paolo Borzacchiello

Paolo Borzacchiello, l’esperto che insegna il corretto uso delle parole

Paolo Borzacchiello è noto come “l’uomo delle parole giuste”. E’ probabilmente l’italiano più esperto nell’uso delle parole giuste al momento giusto. Ha scritto una decina di libri sull’argomento, tra cui i best-seller “Il codice segreto del linguaggio” e  “La parola magica”.
“Le parole sono un potentissimo strumento che abbiamo per influenzare gli altri e noi stessi, nella vita privata e nel business – spiega Borzacchiello. – Il nostro inconscio le registra. Quindi è bene prestare attenzione a cosa ascoltiamo e a cosa leggiamo, oltre a cosa vediamo”.
Il suo accurato e approfondito studio sulle parole risale a quando era adolescente. Oggi eccellente speaker e consulente per alcune fra le più importanti aziende al mondo, Paolo è stato balbuziente fino ai 20 anni. “Volevo parlare, ma non sapevo come riuscirci” ricorda. Così si mette a cercare libri sull’argomento. Siamo negli anni Novanta: allora di testi ad hoc ce n’erano ben pochi. E si trovavano, in libreria, nella sezione Esoterica.
Paolo Borzacchiello divora tutto ciò che trova sul tema. Segue i pochi corsi allora esistenti. E diventa la massima autorità nazionale in materia.

Paolo Borzacchiello, il medico delle parole

“Sono una sorta di medico delle parole – scherza. – Per aiutarti a stare meglio o per raddoppiare le vendite della tua azienda, ti ascolto parlare per una mezz’oretta: mi serve per l’analisi linguistica. Mi segno le espressioni che usi di più. Noto se sono costruttive o distruttive. E ti espongo la mia diagnosi: usale più o meno frequentemente; oppure eliminale del tutto, e introduci altre parole, altre espressioni, più positive, nel tuo vocabolario quotidiano”. Ma il lavoro di Paolo non termina qui: ti prescrive anche quali parole pronunciare all’inizio di un discorso, quali al centro e quali alla fine.

È il primo e unico ad aver creato algoritmi linguistici che funzionano con i tre cervelli.
Ristrutturando il tuo linguaggio, ti ristruttura la vita. E Borzacchiello, molto interessato alla filosofia buddista e alla cabala ebraica, crede nella legge del karma: per ottenere il bene devi fare il bene. Per questo sceglie attentamente i suoi clienti. E rifiuta quelli che non sono etici. “Perché – spiega – voglio circondarmi solo di parole positive, pensieri positivi e persone positive!”