5 mar

Non imporre il bene, non verrà accettato

Spesso sappiamo benissimo cosa è per il nostro bene e cosa no. Ma abbiamo un atteggiamento infantile. Da bastian contrario. Se ci sentiamo costretti a fare qualcosa di positivo preferiamo rifiutare, e ci ostiniamo più di prima a continuare nel comportamento negativo. Ripetuti studi mostrano, ad esempio, che i fumatori cui viene insistentemente chiesto di smettere si mettono a fumare di più. Per ripicca.
Non agiamo in base a un ragionamento logico, ma sulla scia delle emozioni. E, sin dall’infanzia, ciò che viene percepito come un’imposizione, anche se a fin di bene, viene vissuto male. Vuoi aiutare qualcuno a cambiare? Opera in modo che la decisione sia sua. Solo così la accetterà.

OkNotizie

« Torna alla home

Life Coach

2 Commenti a “Non imporre il bene, non verrà accettato”

  1. Lori Scrive:

    Verissimo!, le cose imposte non le facciamo mai. Anni fa mi hanno imposto di fare palestra, non la ho fatta mai, mi hanno pagato costose palestre e io andavo a fare nulla, fino a che. la ho fatto perché la volevo fare e oggi non riuscirei a vivere senza farla, amo andare in palestra, camminare, muovermi. Possiamo suggerire, mai imporre nulla. Grazie dal tuo articolo Mario.

  2. FEFE' 64 Scrive:

    E’ vero, se ci impongono qualcosa non la facciamo. Dobbiamo volerlo. Anni fa fumavo, e mi piaceva moltissimo. Più mi dicevano di smettere e più fumavo. Smettevo solo quando ero incinta e allattavo. Poi ricominciavo. Un giorno è successo qualcosa che mi ha fatto capire che la dipendenza dal fumo era in grado di farmi fare delle cose che altrimenti non avrei mai fatto, come uscire di casa d’inverno, fuori un temporale, con un bambino di pochi mesi, lasciando a casa altri due bambini da soli. Appena rientrata, ho buttato le sigarette. Ho smesso, ma questa volta l’avevo deciso io.
    Un’altra cosa: da piccola odiavo scrivere, ogni volta che mi davano da fare un tema, piangevo, non volevo farlo, infatti in italiano me la cavavo sempre, perchè facevano la media con l’orale, negli scritti se mi andava bene prendevo 5. Bene, adesso che nessuno mi dice di scrivere, mi piace farlo, ho scritto anche qualcosa. Tutti i giorni devo trovare anche solo mezz’ora per scrivere.
    Buona serata, Mario, i tuoi articoli sono sempre interessanti.

Lascia un Commento

Current ye@r *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.