Mario Furlan, life coach – Non tagliare mai i ponti

Litighi. Mandi a quel paese. E tagli i ponti. Il rapporto è finito. Distrutto. Ti senti sollevato: gliene ho dette quattro. Mi sono sfogato. E finalmente non avrò più nulla a che fare con quella persona.
Ma sbagli. Potresti ritrovartela, quella persona, lungo il tuo cammino. E se vi siete lasciati con astio, odio, rancore questo potrebbe ritorcersi contro di te.
Non è soltanto una questione di opportunismo. E’ anche una questione di maturità. Gli immaturi sono convinti di avere sempre ragione. I saggi sono capaci di vedere il punto di vista altrui. Non pretendono di essere sempre nel giusto. Per questo non bruciano mai i ponti con gli altri. Cercano di conservare buoni rapporti con tutti: potrebbero tornare utili, un domani.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Relazioni tag: , ,

Informazioni su Mario Furlan

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione e crescita personale all'università Ecampus di Novedrate e di Comunicazione efficace, leadership e management all'università Fortunato di Benevento. Ha scritto vari best-seller, tra cui "Risveglia il campione in te!" e "Tu puoi!" E' noto anche come creatore del Wilding, l'autodifesa istintiva, e dei City Angels. www.mariofurlan.com

3 risposte a “Mario Furlan, life coach – Non tagliare mai i ponti

  1. GIUSTISSIMO! LA MIA MENTE LO APPROVA. MA TUTTO IL RESTO DEL CORPO LO RESPINGE. LA SOLA VISTA DI PERSONE CATTIVE, OPPORTUNISTE E SFRUTTATORI, TI FANNO STAR MALE. MEGLIO CHIUDERE, DAMMI RETTA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *