Mario Furlan, life coach – Le due strade dei due fratelli

Un fratello gemello è alcolizzato. L’altro un salutista. Perché? La risposta è identica per entrambi: Perché mio padre era un ubriacone. Identica è stata anche l’esperienza, per l’uno e per l’altro. Ma opposto è stato il loro modo di interpretare l’esperienza. Uno ha ripetuto l’errore del genitore. L’altro ha voluto allontanarsene.
Non sono gli eventi della vita a determinare il nostro destino. Lo è, invece, il modo in cui interpretiamo gli eventi. Abbiamo il libero arbitrio. Possiamo scegliere.  Se percorrere la strada che ci è stata mostrata. Oppure sterzare a 180 gradi. E decidere di cambiare direzione. Morale: la colpa non è degli altri. Perché la responsabilità è nostra.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Life Coach tag: ,

Informazioni su Mario Furlan

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione e crescita personale all'università Ludes di Lugano, e di Comunicazione efficace, leadership e management all'università Fortunato di Benevento. Ha scritto vari best-seller, tra cui "Risveglia il campione in te!" e "Tu puoi!" E' noto anche come creatore del Wilding, l'autodifesa istintiva, e dei City Angels. www.mariofurlan.com

3 risposte a “Mario Furlan, life coach – Le due strade dei due fratelli

  1. VERISSIMO! ho una madre autoritaria, dura, solo regole ferree. In casa la chiamiamo IL COLONNELLO. Io mi sono allontanata km. dal suo modello. Sono una madre permissiva con regole che a volte possono anche essere più elastiche. I miei figli sono sereni, tranquilli anche se molto vivaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *