Mario Furlan, life coach – Due cattive abitudini

Abbiamo due cattive abitudini, che ci impediscono di crescere e di avere buoni rapporti con gli altri: ci lamentiamo, invece di darci da fare; e critichiamo, invece di capire.
Lamentarsi degli altri, della vita, della società ci fa sentire vittime. Impotenti. Oltre che renderci pallosi. E criticare gli altri, invece di capirli, guasta i rapporti con loro.
Si tratta invece di capire che ciascuno di noi è diverso. Le nostre reazioni, il nostro modo di ragionare sono diversi. E non è detto che il nostro sia il migliore.
Invece di cercare cose da criticare negli altri, perché non accettiamo, e se possibile apprezziamo le differenze tra noi e loro? Perché non cerchiamo di metterci nei loro panni? Potremmo vedere la realtà da un’ottica diversa. E imparare.

Ogni giorno su Facebook  i consigli per la tua crescita personale del life coach Mario Furlan!

Risveglia il campione in te!, best-seller motivazionale del life coach Mario Furlan

Risveglia il campione in te!, un libro che ti aiuta a cambiare le tue cattive abitudini

Life Coach, Relazioni

Informazioni su Mario Furlan

Mario Furlan è docente universitario di Motivazione e crescita personale all'università Ludes di Lugano, e di Comunicazione efficace, leadership e management all'università Fortunato di Benevento. Ha scritto vari best-seller, tra cui "Risveglia il campione in te!" e "Tu puoi!" E' noto anche come creatore del Wilding, l'autodifesa istintiva, e dei City Angels. www.mariofurlan.com

3 risposte a “Mario Furlan, life coach – Due cattive abitudini

  1. Solo due abitudini? Ce ne sono a bizzeffe !! Andare d’accordo con gli altri? Non puoi andare d’accordo con tutti….criticare? La critica è parte della vita, può essere costruttiva o distruttiva…dipende da chi la fà, come la fà, perchè la fà e soprattutto se ne frega qualcosa di chi la fà….eh !!
    Vero ognuno di noi è diverso, ragiona, pensa, si pone verso il prossimo in modo diametralmente opposto o comunque non si avvicina al ns. Vero, non c’è un modo migliore o peggiore, nessuno dovrebbe pensarlo….!!
    Il problema è che chi si presta a darti i consigli forzati, dovrebbe proprio essere l’ultimo o l’ultima…
    Pallosi? Pallosa? Palloso? Gli esseri umani sono come la Tv, non hai contratti di sponsorizzazione che ti costringono a frequentare, parlare, interagire…con qualcuno, quindi puoi tranquillamente fare zapping con il telecomando tv…li interscambi…sino a quando non trovi il canale che ti agrgada. Purtroppo c’è chi poi versa in sensi di colpa ingiustificata e vuole farti entrare nella sua vita a tutti i costi…però vuole farti cambiare per farlo…o farti diventare di suo gradimento….quindi perchè doverlo fare…senza uno scopo che valga la pena?
    Perchè così poi ti raccomandano per andare a fare l’operatore ecologico? O meglio il custode per la PA….od ancora meglio l’autista per qualche assessorucolo?
    Ed un bel chi se ne frega non lo conosce nessuno?
    Aggiorniamoci pf…le analisi psicologiche da Bar…annoiano..passate oltre….che nessuno dalle mie parti chiede nulla a nessuno….od almeno a nessuno sul generis.,,

  2. Aggiungo…ci sono persone che si danno troppa importanza per quella che realmente hanno…o che credono di avere…o che sono e credono di essere…
    Un sentimento vero e sincero di amicizia, amore, rispetto è difficile da provare e trovare…il resto del tempo non si dovrebbe sprecarlo….a cercare gente con cui fare prendere aria all’esofago oppure alle narici….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *